Category Archives: Basket Nazionale

L’ITALIA CON LA LUNETTA DRITTA DOMINA L’EUROPA OVER 45

Memtre la Nazionale maggiore è impantanata nelle qualificazioni per accedere agli Europei, senza neanche poter pensare alle Olimpiadi, c’è una squadra azzurra che nel basket domina ancora e continua a vincere in campo continentale. Si tratta dell’Italia Over 45 che in Lituania si è laureata Campione d’Europa sbarazzandosi senza problemi di qualsiasi avversario abbia provato a mettersi sulla sua strada. Un percorso senza interruzioni che ha visto la squadra allenata da Alberto Bucci superare in fila Croazia, Georgia, Repubblica Ceca, Ucraina e nella finalissima la Russia con uno scarto medio di 27 punti a partita.

MARCIA SULL’EUROPA

Dopo la vittoria a Trento nel primo torneo di preparazione con tre successi in altrettante sfide contro Finlandia, Montenegro e Bosnia, da questa sera si sposta a Trieste l’avventura della Nazionale di coach Simone Pianigiani per la seconda parte dell’avvicinamento alle qualificazioni europee che inizieranno il 15 agosto (l’esordio è con il Portogallo). Gli azzurri giocheranno dai 3 agosto un altro quadrangolare a Danzica, in Polonia, contro i padroni di casa e le Nazionali di Lettonia e Montenegro, mentre l’ultimo appuntamento sarà la “due giorni” con la Croazia dell’8 e 9 agosto quando si giocherà prima da noi, a Trieste, e poi in trasferta a Porec.

LA NUOVA ESTATE AZZURRA DI MANCIO CON I GRADI DI CAPITANO CREATIVO

Una delle novità della Nazionale di basket dell’estate 2012 è il nuovo capitano degli azzurri: Stefano Mancinelli, 119 presenze e 762 punti dall’esordio nel 2004 contro l’Australia. Ora, otto anni dopo, il riconoscimento per un giocatore che è diventato uno dei simboli del nostro basket. Coach Pianigiani lo ha definito simpaticamente «un capitano creativo» e Mancinelli è contento di poter svolgere questo ruolo: «Sono orgoglioso di questa possibilità, è un ruolo importante e anche un bel riconoscimento. A dire il vero ho dato consigli di esperienza anche negli anni passati, quindi cambierà relativamente poco nel modo di comportarmi in campo e in palestra».

L’ITALIA RIPARTE DAL GALLO

Danilo Gallinari sarà ancora di più il leader indiscusso della Nazionale in queste qualificazione europee che iniziano a metà agosto. Un lungo percorso per portare gli azzurri a giocare l’Europeo in Lituania nella prossima estate in cui sarà l’unico giocatore proveniente dalla NBA visti i rifiuti in questo caso di Belinelli e Bargnani. Così l’Italia di coach Simone Pianigiani si aggrapperà soprattutto a lui per riconquistare la competizione continentale che poi permetterà alle migliori di centrare la qualificazione anche al Mondiale del 2014 (dopo aver già fallito la qualificazione alle ultime due Olimpiadi e aver fatto il Mondiale nel 2010 solo tramite una wil-dcard).

MILANO ABBRACCIA I GIGANTI AZZURRI

C’è stato grande entusiasmo a Milano per l’arrivo della Nazionale Italiana di basket che si è radunata per iniziare la preparazione alle qualificazioni per gli Europei che inizieranno il 15 agosto. Un mese di lavoro intenso guidati dal coach campione d’Italia Simone Pianigiani (aiutato anche dal milanese Mario Fioretti) per plasmare una squadra che, seppur povera di talento, punta a compattarsi per raggiungere il passaggio del turno emulando il percorso che la “femminile” ha appena svolto conquistando l’accesso ad Euro2013. Dei tre “americani” ci sarà solo Danilo Gallinari, il fulcro della squadra, assiedato dai tifosi nel bagno di folla che gli azzurri hanno fatto nel pomeriggio in Piazza Argentina.

IL MAGIC JOHNSON BIANCO E’ UN LEADER “QUESTA ITALIA NON TEME NESSUNO”

Nelle due partite giocate al “Gianatti” di Bormio ha ritoccato i suoi record con la Nazionale, prima con 15 e poi con 20 punti rea-lizzati. Danilo Gallinai! sembra un veterano di questa Italia, ma in verità vi ha giocato solo 10 partite in tutta la sua carriera ed ora deve correre velocemente perchè di questa squadra dovrà essere il leader, quello che le farà fare il salto di qualità.

LA TINTA DEI SOGNI E’ AZZURRA

L’avventura azzurra è iniziata con un doppio successo con la vittoria dei classico Trofeo Gianatti che è stato il primo “galoppo” della Nazionale di Simone Pianigiani verso l’appuntamento degli Europei di settembre in Lituania. Due vittorie che, in attesa di Bargnani, hanno comunque messo in luce due delle tre punte più luminose delio scacchiere azzurro: Gallinari e Belinelli che, neanche a farlo apposta, si sono equamente divisi i bottini finendo entrambi con 17.5 punti di media.

Il ruggito del Gallo: “Italia mia torniamo in alto Non vedo l’ora di iniziare”

Milano, 20 luglio 2011 - Sembra che sia uno dei più esperti della Nazionale, che ci giochi da una vita e che debba essere il leader naturale per arrivare al successo. Invece Danilo Gallinari, tra una peripezia e l’altra (i molteplici infortuni), è alla prima grande competizione con l’Italia dei grandi (prima aveva vinto solo un bronzo europeo con l’Under18) e in azzurro ha giocato solo 8 partite in tutta la sua vita.