Basket: trionfo biancoverde L’Opera under16 è campione d’Italia

Opera, 17 giugno 2011 – Il tricolore sventola a Opera. Nessuna nuova celebrazione per i 150 anni dell’unità d’Italia, ma festeggiamenti per la vittoria del Campionato italiano Uisp nella categoria Under16, conquistato nelle finali disputate a Montecatini Terme. Festa doppia, se si pensa che solo all’inizio di giugno era arrivata anche la promozione della prima squadra in serie C regionale. Una vittoria importante per la società biancoverde che ha reimpostato negli ultimi anni il suo settore giovanile ed inizia ora ad ottenere le prime soddisfazioni a livello di risultati (significativo anche il terzo posto a livello provinciale Under13).

Pur fermatosi nel campionato Under17 della Fip al primo “barrage” della seconda fase, il gruppo formato interamente da ragazzi del 1995 allenato da Jacopo Pedrinelli e Alessandro Gagliano non ha perso la concentrazione ed ha proseguito la sua stagione con l’obiettivo di provare a togliersi questo “sfizio” dello scudetto in un torneo “di supporto”, ma sempre di un buon livello. Non è la prima volta per la coppia di allenatori biancoverdi che seppero già nel 2006 cogliere la stessa vittoria tricolore con il Milano3 Basket (a vincere il gruppo 89-90) ed ora a distanza di cinque anni sono riusciti a ripetersi con merito: “È davvero una bella soddisfazione – dice coach Jacopo Pedrinelli, che è tornato all’Opera Basket Club dal 2008 – una grande emozione per un gruppo che sta crescendo tantissimo ed ha fatto passi importanti in questa stagione.

Peraltro, rispetto alla vittoria del 2006 devo anche segnalare che il livello della competizione è diventato più alto, e questo non può che dare ulteriore valore a questo risultato”. Un successo, arrivato in finale contro i toscani del Nuovo Basket Altopascio per 73-64, che è stato frutto del lavoro di squadra di un gruppo unito dentro e fuori dal campo, composto da ragazzi che si conoscono fin dai tempi del minibasket e coach colleghi da una vita: “Ringrazio i miei collaboratori Gagliano, Aldegheri e Martini – continua coach Pedrinelli – ma anche il pubblico numerosissimo che ci ha seguito fino a Montecatini e gli amici di Legnano (anche loro partecipanti alle finali, ndr) che al termine della finale ci hanno donato le magliette che avevano preparato per una loro eventuale vittoria”.

Una squadra, quella del 1995, che l’anno prossimo potrà ulteriormente crescere visto che la categoria Under17 sarà per i nati nel ‘95-‘96 e i biancoverdi non subiranno più l’anno di differenza: “Intanto ci godiamo il lavoro di una stagione davvero di grande impegno – chiosa l’allenatore operese – il coronamento di un sogno per una squadra che negli anni passati non era riuscita a raccogliere molto. Spero che questa vittoria possa dare un’ulteriore spinta alla passione e all’impegno di questi ragazzi e di tutta la società che sta raccogliendo i frutti del suo lavoro”. (Sandro Pugliese)

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*



9 − uno =