Basket, sorpresa Summer League Vismara e Cesano le finaliste

Basiglio, 19 giugno 2011 – Arriva oggi a conclusione il programma della terza Sud Milano Summer League che il Milano3 Basket ha organizzato al PalaBasiglio per proseguire i festeggiamenti per i suoi 25 anni dalla fondazione. Una tre-giorni di passione e tanto divertimento quella nella fascia centrale della settimana in cui si sono disputate le partite dei due gironi da tre squadre che qualificavano alle finali di oggi pomeriggio, iniziata subito con due sorprese con Vismara Milano, militante in Promozione, vittoriosa sulla Nuova Vigentina Siziano (73-57) e la Pallacanestro Cesano Boscone che ha sovvertito i pronostici contro i padroni di casa di Milano3 per 78-75.

I risultati inattesi sono poi proseguiti anche nella seconda giornata con il Vismara ancora vincente sull’Us Nerviano, l’altra formazione di C2 che partecipa al torneo, superata negli ultimi secondi per 73-72 grazie ad un 3/3 ai liberi di Lazzaroni, mentre i gialloblù di Cesano si sono confermati per 73-69 sul Sant’Ambrogio Milano con 17 punti di Kisonga. Nella terza giornata Milano3 con un ruggito di orgoglio ha battuto il Sant’Ambrogio per 70-65 cambiando passo nell’ultimo quarto con i 20 punti di Soresina, mentre Nerviano, con una ripresa travolgente, ha spazzato via Siziano per 87-61 grazie ai 13 punti di Tonella.

“Abbiamo avuto una buona partecipazione – sottolinea il ds del Milano3 Basket, Gianni Bergamaschi – tanti appassionati ed addetti ai lavori, anche non legati alle squadre partecipanti, sono venuti a vedere le squadre della nostra zona, ulteriore segnale che questo sta diventando un appuntamento apprezzato nel mese di giugno, in cui si lavora per iniziare a costruire le squadre”. Si disputeranno quindi oggi le partite di finale con il piatto forte che assegnerà il primo posto in palio alle 20 tra le due sorprese Vismara Milano e Cesano Boscone, mentre le due formazioni di serie C regionale Milano3 Basket e Nerviano avranno comunque modo di sfidarsi (ore 18) con la possibilità di cogliere il terzo posto.

I primi a scendere in campo saranno invece alle 16 Nuova Vigentina Siziano e Sant’Ambrogio Milano per la finalina di consolazione per il quinto posto. “È ovvio che i valori cambino un po’ in questo tipo di competizione – continua Bergamaschi – dipende anche da chi sono formate le squadre, perché è normale che chi si deve guadagnare un posto giocherà sempre al massimo e chi sa già dove disputerà la prossima stagione sarà più rilassato, ma l’obiettivo principale in questo tipo di torneo non è per forza quello della vittoria: vogliamo creare un’occasione di ritrovo e crescita per le formazioni della nostra zona”. (Sandro Pugliese)

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*



+ sette = 8